Categorie
Archivio articoli

A Gift For You

Buongiorno lettori!

La penna va da sola quando a dare il carburante è una buona fetta di torta al cioccolato

Quando arriva l’ispirazione va messa subito su carta 🙂

Vi ricordo cari lettori, per chiunque avesse voglia di leggere una nuova storia e commentare, che nella sezione JACK E ELLY del menù troverete i primi due episodi del racconto intitolato appunto “Jack e Elly”.

Di cosa tratta il racconto?

Di un incontro insolito, direi ultraterreno, tra un uomo e una donna ai tempi del coronavirus, ambientato nella New York dei giorni nostri. Ci farà riflettere su problematiche, sentimenti e turbamenti che questa pandemia porta con se attraverso questi due simpatici sconosciuti, che quasi inconsciamente si daranno forza l’un l’altro durante questo periodo tanto difficile.

Vi attendo numerosi!

Non esitate a farmi sapere cosa ne pensate 😉

Di bees83

3 risposte su “A Gift For You”

Non potevo non leggere Ama Davvero, dopo le emozioni provate quando ho letto Vivi Davvero. Confermo il mio parere, leggere i suoi libri mi distaccano dalla realtà, mi fanno provare belle sensazioni, e la cosa che mi fa piacere è che una volta iniziato non riesco a non leggerlo tutto d’un fiato. Insomma non esiste terminarlo il giorno dopo è come lasciare un bel film a metà.
Assetata di emozioni ho iniziato a leggere anche i racconti di Jack e Elly e ovviamente non poteva non appassionarmi una storia con tematiche attuali, che parla della triste realtà che stiamo vivendo, in particolare come vive e cosa prova un medico in questo particolare momento.
Ecco, magari i suoi racconti possono aiutare le persone come noi a capire più da vicino quale sforzo disumano hanno dovuto affrontare i medici e quanta forza hanno hanno dovuto esternare sempre e comunque, anche nei momenti di sconforto per salvare delle viti umane.
Grazie Betty, è bello che nei suoi racconti metta in evidenza il lavoro di tanti medici, ci aiuta a non dimenticare tutti i loro sacrifici.
Aspetto con ansia il continuo del terzo capitolo……….

"Mi piace"

Grazie Debora per il tuo commento:)
Mi fa molto piacere che il mio racconto faccia riflettere su una tematica così importante. In effetti al giorno d’oggi stiamo vivendo in una situazione di sconforto generalizzato, ma è proprio da questo sconforto che dobbiamo ripartire e non perdere mai la speranza che un giorno neanche tanto lontano potremo tornare alla nostra vita di un tempo, quella in cui quando appunto conoscevi qualcuno non avevi paura di dare la mano, oppure quando non dovevamo preoccuparci di abbracciare un parente o un amico in difficoltà.
Un caro saluto
Betty Esse

"Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...