Categorie
Archivio articoli

Ricordi della Domenica

Buona Domenica a tutti 🙂

Cos’è per voi la Domenica?

Per me è il profumo del ragù della nonna già dalle sei del mattino, ragazzi che ricordi!

Ero una bambina quando alle sei del mattino di Domenica mi affacciavo in cucina allietata dal profumo emanato dalle pentole sul fuoco a casa della nonna, e già, perché la nonna faceva le cose in grande la Domenica. La vedevi lì ai fornelli con tutti i fuochi accesi, uno per il suo principe ragù, uno per l’immancabile moka del caffè, un altro ancora con la padella di olio bollente per friggere le polpettine che avrebbe messo nella pasta al forno…Era una donna d’acciaio, lì intenta a cucinare non so quante prelibatezze ma sempre rilassata e sicura di ogni sua mossa, poi giungeva l’ora dell’immancabile domanda “ Roberta a nonna, la vuoi la fetta di pane con la salsa?” Proprio così! Alle sette circa del mattino ero lì con la fettona di pane in mano solo che invece della classica Nutella mia nonna la condiva col suo ragù gustosissimo. E’ un’immagine impressa nella mia mente, io seduta al tavolo mentre lei continua a cucinare, adoravo quei momenti. In casa sua la Domenica non si usciva era dedita al cibo buono e saporito, a tavola quando eravamo in pochi si contavano circa una quindicina di posti a tavola, si partiva mangiando la pasta al forno come primo piatto, per poi terminare sulle sette di sera dopo il secondo, il terzo, il quarto, il quinto piatto con contorno d’insalata che la nonna diceva “Serve a digerire”, la frittura ovviamente di pesce e solo alla fine i dolci che qualche zio avrebbe portato, tra cui un dolce che tutt’ora adoro, sua Maestà il Babà.

Adesso la Domenica è diversa, anzi per alcuni si corre anche in questi giorni, ma devo dire che quando ho voglia di ritornare alle origini c’è sempre la mamma, che se la cava altrettanto bene, l’unica differenza è che da lei per le cinque del pomeriggio hai finito, non prepara sette, otto portate si limita soltanto a cinque per poi ovviamente darmi talmente di quel cibo da portare a casa che il Lunedì non ho bisogno di cucinare.

Ad ogni modo vi scrivo queste righe perché questa mattina mi sono svegliata alle sei e non c’era la nonna col suo ragù ma mio cognato attualmente ospite da noi, intento a preparare dei buonissimi cornetti e devo dire che sono tornata bambina, svegliarmi con il profumo di buono in casa mi ha portato indietro nel tempo e ricordato la mia dolce nonnina.

Ora dopo aver condiviso il mio ricordo domenicale vi auguro di trascorrere una gustosissima Domenica proprio come sarà la mia 😉

Di bees83

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...