Categorie
Febbraio

14 Febbraio San Valentino

San Valentino

Chi era San Valentino?

San Valentino era un vescovo martire nato nel 176 a.C. in quella che attualmente è la città di Terni. Secondo la leggenda, fu scelto come patrono degli innamorati perché fu il primo a celebrare l’unione tra un legionario romano e una dama cristiana. 

Fu Papa Gelasio I che nel 496 d. C. volle porre fine alla Lupercalia “riti pagani dediti alla fertilità” e così decise di introdurre una festa dedicata all’amore romantico associandola appunto alla protezione di San Valentino.

Si racconta inoltre che ,nel XI secolo, Carlo Duca d’Orleans, prigioniero nella torre di Londra, scriveva bigliettini d’amore alla moglie chiamandola “Dolce Valentina” rifacendosi ad un verso dell’Amleto di Shakespeare. Da questo l’idea dei tempi moderni di scambiarsi messaggi d’amore durante questa festa, anche se, al giorno d’oggi spesso ci limitiamo ai messaggi trovati nei bigliettini dei cioccolatini, giusto?

Come non ricordare i Baci Perugina. È un po’ come se quei cioccolatini, oltretutto buonissimi, avessero al loro interno il futuro della nostra storia d’amore. Ricordo ancora quando avevo i miei quindici anni l’importanza che davo a quei minuscoli foglietti di carta, li leggevo e li conservavo con cura, come se fossero dei mantra.

Poi si cresce e ci si rende conto che l’amore, quello romantico, sarebbe bello viverlo e festeggiarlo ogni giorno, non solo quando lo dice il calendario. Certo, può essere un’usanza carina, ma non dimenticate che l’amore è un sentimento che va coltivato ogni giorno, quindi il mio consiglio è :

Non aspettate un’occasione in particolare per dire alla persona che amate quanto tenete a lei, fatelo ogni qual volta potete, alcune volte basterebbe anche solo un piccolo messaggino 😉

Augurandovi un felice San Valentino 🙂

Vi lascio un mio piccolo pensiero…

L’ amore é

Specchiarsi negli occhi dell’altro e vederci il proprio futuro

Vedere l’altro sorridere e sentirsi fortunati per non aver perso quel momento

Condividere gioie, passioni, desideri, ma anche dolori

Denudare la propria anima senza aver paura di essere giudicati, feriti…

Perché l’amore, il vero amore non ti giudica!

Ti sostiene, ti fa sentire bene, ti protegge… Perché il tuo stare bene, essere felice, diventa essenziale per la sua esistenza, per essere esso stesso felice.

L’amore non si quantifica

L’amore è INFINITO!

Betty Esse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...