Categorie
Archivio articoli Curiosità rosa Marzo

Curiosità Rosa – Il Corteggiamento

La mia domanda è: esiste ancora questa fase?

Buongiorno a tutti 🙂

Oggi si parla ancora d’amore e oggetto di studio per la nostra rubrica “Curiosità Rosa” è: il corteggiamento; già proprio quello, quella fase che viene prima dello stare insieme, del fidanzarsi, o almeno quella fase prima di decidere se quella persona può o potrà fare parte della nostra vita. La fase del corteggiamento è secondo il mio parere la più romantica di un rapporto e assolutamente non dovrebbe essere saltata.

Ma cosa vuol dire realmente corteggiare? E attenzione, non mi riferisco ai fiori o ai regali.

Corteggiare è l’insieme di quei gesti, quelle parole che dimostrano interesse, premura, attenzione nei riguardi di un’altra persona. Alcune volte possono essere semplici gesti quotidiani, gesti a cui non subito viene attribuita la giusta importanza ma poi se ci pensi…

Mi viene in mente ora una cosa banalissima, del tipo passeggiare e sentirci prendere per mano per essere spostati sul lato sicuro della strada, proprio come fa Charles con Emma nel romanzo “Vivi Davvero”. Charles non può saperlo, anche perché ha agito d’istinto, un istinto protettivo nei riguardi di qualcuno che pur non conoscendo a fondo, già gli provoca emozioni indefinite, ma Emma ha accolto quella sua premura provocando in lei un emozione che pur non volendo entrerà a fare parte della sua anima.

Corteggiare vuol dire anche semplicemente parlare, aprirci e ascoltare, cercando di comprendere quali sono le cose che realmente ci piacciono di quella persona, anche perché la bellezza prima o poi passa e dopo, quello che ci rimane, è il carisma, è il piacere non perché si è carini ma per le cose che facciamo e che diciamo.

Ma diamo un’occhiata al corteggiamento nella storia 😉

Negli anni passati il Corteggiamento era una cosa che veniva presa sul serio. Nel 700 per un uomo e una donna prima del matrimonio “Combinato” questa fase avveniva solo tramite lettere, così pian piano iniziavano a conoscersi e in alcuni casi si arrivava al matrimonio se non propriamente innamorati ma comunque con un gran desiderio di vedersi, toccarsi, conoscersi…Man mano poi con l’inizio di emancipazione del sesso femminile proprio come ci insegna la Austen, nel 800 le donne in età da marito avevano proprio delle regole ben precise di corteggiamento, come le stecche aperte del ventaglio che indicavano quanti giorni sarebbero passati prima di rivedersi, oppure la posizione del cappellino, insomma seppur stando sempre attente a sguardi indiscreti sapevano come far intendere il loro interesse a un uomo. C’è da dire che per le coppie dell’epoca questa fase era veramente difficile, un uomo e una donna prima di sposarsi non potevano restare mai soli, quindi gli unici momenti per parlare era durante i balli, ma anche lì bisognava stare molto attenti poiché se durante la stessa serata un uomo chiedeva più di un ballo alla stessa dama voleva dire che aveva interesse nel congiungersi in matrimonio. Anche qui mi viene in mente infatti il romanzo Orgoglio e Pregiudizio e le aspettative di matrimonio tra Jane e Bingley, che durante un ballo chiese appunto a Jane più volte di ballare.

Concludo ora dicendo che al giorno d’oggi siamo davvero fortunati, dato che, di sicuro non abbiamo restrizioni su chi o per quanto tempo frequentare una persona e nessuno ci lega il cappio al collo per farci sposare, quindi, mi rivolgo sopratutto ai giovani, non abbiate fretta di portare a un altro livello un rapporto. Prendetevi il tempo per vivere il corteggiamento come si deve, perché sarà quello che negli anni vi ricorderà del perché vi siete innamorati, del momento in cui il vostro cuore ha preso a battere talmente forte da sentirvi quasi morire, vi ricorderete di quanto avete desiderato starci insieme e sarà quello che vi terrà uniti per la vita 😉

E voi? Quanta importanza date al corteggiamento?

Un caro saluto

Betty Esse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...