Categorie
Consigli di lettura Marzo

Vivi Davvero – Quando L’Amore Chiama

Emma e Charles

Incipit tratto dal secondo capitolo

Emma aveva appena riattaccato al telefono quando continuando a camminare…

«Ops! Ahi!»
Incontro gli occhi di questo sconosciuto, e che sconosciuto direi… «Ma che c…!» Poi si ridimensiona. «Ma che fa?! Non le hanno insegnato a guardare avanti quando cammina?»
Ok, carino, molto carino ma arrogante, chi si crede di essere? Vorrei mandarlo a quel paese poi ricordo le parole della nonna: “Ricorda di essere sempre educata, perché l’educazione è in cima alla scala dei valori di una donna” e allora mi ritrovo a dire: «Mi scusi!»
«“Mi scusi”? Per poco non mi fa venire una commozione cerebrale e mi chiede solo scusa?»
Lo dice mentre continua a toccare un punto preciso del capo, solo che… no! A questo punto non si può essere educati.
«Ok, ha ragione, non mi scuso! Lei è davvero un arrogante, lo sa?» rispondo a testa alta mettendo le mani sui fianchi. Insomma, saremo anche due adulti ma questo sembra un litigio da prima elementare…
«Quindi non si scusa?»
Che faccia che ha, è un insolente… ma c’è qualcosa nel suo sguardo…
«No! E le dirò di più: è anche un gran maleducato». Ci guardiamo, ci sfidiamo… è alto, moro, fisico longilineo e due occhi verdi, insomma, potrei perdermi in quegli occhi.
Sento un suono assordante e mi ricompongo; è la suoneria del suo telefono e senza farlo apposta ascolto la conversazione.
«Pronto… sì… ok! Ma che c…! Va bene, arrivo!»
Lo vedo cambiare espressione, di sicuro non gli hanno riferito buone nuove e come se ci conoscessimo da tempo cerco di capire cosa succede. Mi dispiace vedere la sua preoccupazione.
«Problemi?» gli chiedo come se poi fosse normale chiedere a uno sconosciuto se ha dei problemi.
«Sì… no. Scusi, ma lei chi è? Perché dovrei raccontarle i miei problemi? Mi ha appena offeso…»
Già, chi sono io? Perché mi preoccupo? Sto davvero impazzendo, mi sa!
«Oh, scusa… certo… perché dovresti spiegarmi…» E agito una mano in aria per confermare quello che sto dicendo. A questo punto i suoi occhi sorridono, notando un pizzico di malizia nel suo sguardo.
«Ah… però! Siamo passati al tu adesso?» Ora sarò rossa peperone. «Oh…scusa…»
Non mi dà il tempo di finire che ribatte: «Conosci solo questa parola?»
Credo di non capire, Dio, ma proprio adesso doveva andarmi in pappa il cervello? «Come?»
«Sarà la terza o quarta volta che ti scusi». E continua a sorridere con quell’aria da superuomo.
«E tu sei sempre così arrogante?» Rieccoci a litigare come due bambini… «Ok… ok… touché!» E adesso ride di gusto, ed è bellissimo mentre lo fa, d’altronde diamo a Cesare ciò che è di Cesare.
«Sono Charles, piacere!» Mi sorride, è bellissimo!
«Emma». Mi stringe forte la mano, indugiando un attimo in più prima di lasciarla andare, è incredibile, mi guarda dritto negli occhi.
«Emma? Fantastico! Come la protagonista di Jane Austen… scommetto che sei in Inghilterra per visitare i luoghi dei suoi romanzi». E mi arrabbio, non so se perché la reputo un’offesa o perché
questo sconosciuto sembra conoscermi da sempre. Spazientita rispondo: «Ok, direi di salutarci, è stato un non piacere, Charles… e magari la prossima volta mentre fai jogging pensa anche tu a guardare dove metti i piedi».
Ci sono andata giù pesante; lui diventa serio, io faccio per andarmene ma lui mi trattiene per un braccio, sento la pelle bruciare in quel punto. «Aspetta! Vengo qui tutte le mattine, spero di rivederti».
Poi corre via senza darmi il tempo di rispondere ed io resto impalata lì, immobile, cercando di razionalizzare questo incontro.

Ci penso, ci penso mentre rientro al b&b, ci penso mentre
rispondo agli sms dei miei amici, ci penso mentre parlo con la
mamma al telefono e le racconto come mi sono sistemata, ci
penso mentre guardo sul giornale gli annunci di lavoro, poi
realizzo e mi correggo: non ci penso, io lo penso!

Quando l’Amore Chiama è disponibile su Amazon in versione cartacea e ebook ma vi ricordo che è possibile ordinare la vostra copia con dedica direttamente scrivendo una mail a bettyesse2020@gmail.com. Sarei lieta di spedire personalmente la vostra copia 🙂

https://amzn.to/3eEfHtG

Vi anticipo inoltre che sarò presente con il libro Quando L’Amore Chiama a Lucca il 24 Aprile per l’evento culturale Lucca Città di Carta 😉

Un caro saluto

Betty Esse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...