Categorie
Curiosità rosa Luglio

Oggi si parla d’Amore

Photo by Vidal Balielo Jr. on Pexels.com

Ci sono tanti tipi d’amore, siete d’accordo?

C’è l’amore che si prova nei confronti del partner, l’amore per i figli, l’amore per un amico, l’amore per il proprio cane o come nel mio caso, Pinuccio “Il porcellino d’India” che tra un fascio di sedano e un altro mi manderà all’astrico, e già… perché la carota non va bene, altre verdure anche no, o sedano o non si mangia e con i costi che oggi aumentano di giorno in giorno, non so se mi spiego! Ma questo è un altro argomento e anche se ci sarebbe tanto da dire, oggi mi voglio soffermare su un tipo d’amore diverso, puro, fatto di sangue, ed è quello che si prova per un genitore.

Oggi mi sento una figlia grata, anzi mi correggo, lo sono sempre stata! Si dice che una mamma per un figlio farebbe di tutto ed essendo mamma anche io, non posso che confermare ma posso anche dire che un figlio amato, compreso, aiutato nel momento del bisogno e non, sostenuto anche quando non sa che strada prendere, farebbe altrettanto per la propria mamma e il proprio papà. Penso che il legame figlio/genitore sia un qualcosa di unico, indissolubile, che ti porti dentro, ti riempie il cuore. Succede però, che spesso questo legame viene dato per scontato ma così non è…Anche a un genitore fa piacere sentirsi dire “Ti Amo”. Ecco, io amo i miei genitori, non sono perfetti ma ci sono sempre stati ed io ci sarò sempre per loro e li ringrazio perché se oggi conosco il significato di famiglia è grazie a loro, e se riesco a trasmettere il valore della famiglia anche ai miei figli, è perché loro me lo hanno insegnato. E se ho riconosciuto l’amore della mia vita quando l’ho trovato è solo perché fin da bambina sapevo il significato di coppia, ma non una qualunque coppia, una coppia che nonostante tutte le difficoltà ha sempre trovato forza nell’amore. Quindi…grazie!

Un caro saluto

Betty Esse

Categorie
Archivio articoli Luglio

Il Fiume Continua A Scorrere…

Il fiume continua a scorrere…

Condivido con voi un pensiero tratto dal romanzo di Cassandra Clare “L’Angelo” che in più di un’occasione mi ha aiutata a vedere le cose in maniera diversa, a cambiare prospettiva.

Il fiume continua a scorrere ignaro delle nostre preoccupazioni, dei nostri problemi. Spesso viviamo durante la nostra vita periodi talmente difficili, ostacoli insormontabili pensando che sia la fine del mondo, ci sentiamo piccoli, sfiduciati, ma la realtà è un’altra.

La vita va avanti, le cose cambiano e gli ostacoli si superano. Quindi, arrabbiarsi  e rimuginare è inutile, meglio guardare in prospettiva, con fiducia al futuro, che vogliamo o non vogliamo è lì dietro l’angolo e di sicuro ci riserverà qualcosa di buono.

Voi cosa ne pensate al riguardo? Avete mai riflettuto sul fatto che pur accadendo fatti che sconvolgono del tutto la nostra vita, alla fine questa continui ad andare avanti?

Un caro saluto

Betty Esse

Tessa

“Per questo non ti arrabbi mai con lui?”

Jem

“Bé, questo non lo direi proprio. A volte avrei voglia di strangolarlo”

Tessa

“Come fai a trattenerti?”

Jem

“Vado nel mio posto preferito della città. Rimango a guardare l’acqua e penso alla continuità della vita e a come il fiume seguiti a scorrere, ignaro dei piccoli sconvolgimenti nelle nostre esistenze”

Categorie
Luglio Tè e Afternoon-Tea

Tè Matcha

Tè Matcha per il nostro Afternoon-Tea

Buon pomeriggio a tutti! Ricordate la cerimonia del tè?

Fin dai tempi antichi si utilizzava sempre tè di alta qualità per l’occasione, e così oggi parliamo del tè Matcha. Un tè verde giapponese pregiato. Si presenta come una polvere  profumata dal colore verde intenso.

Grazie ad un diverso metodo di coltivazione, che tiene al riparo le foglie della Camellia Sinensis dal sole, si preservano intatte e inalterate tutte le proprietà di questa tipologia di tè. Riparando le foglie dal sole infatti si mantengono alti i livelli di clorofilla e teina preservando i diversi benefici di questa bevanda.

Benefici

Il tè Matcha può avere diversi benefici sul nostro organismo. Antiossidante e ricco di proprietà depurative, detossinanti, stimola il metabolismo. La clorofilla inoltre contenuta in questa tipologia di tè va a rigenerare le cellule e combatte i radicali liberi. Aiuta nella digestione, migliora la concentrazione, rafforza le difese immunitarie, può avere un effetto antinfiammatorio sull’intestino. Aiuta la circolazione e regolarizza la pressione arteriosa abbassandola.

Preparazione

A differenza di altri tipi di tè che vanno preparati ad infusione, questa tipologia viene preparata mettendo la polvere nel Chawan (tazza da tè tipica di questa preparazione). La tazza deve essere asciutta e ben calda, poi con la palettina di legno chiamata “Chashaku” si preleva il giusto quantitativo di polvere di tè matcha. Si versa all’interno della tazza acqua calda massimo a 80 gradi e con l’apposito frustino in legno “Chasen” facciamo dei movimenti non circolari ma come se disegnassimo una W, in questo modo il tè incorporerà aria formando una piacevole schiumetta in superficie. Va sorseggiato caldo, con calma, deve essere un momento tutto per voi, quasi meditativo 😉 e non vanno aggiunti dolcificanti.

Ci sono diverse ricette inoltre che vedono come protagonista questo tipo di tè. Ma di questo parleremo più avanti 😉

Il mio set Matcha

https://amzn.to/3yql9cX