Categorie
Archivio articoli

I libri di Betty Esse

Oggi vi lascio una breve presentazione dei miei libri

QUANDO L’AMORE CHIAMA è il titolo che ho voluto dare al libro che racchiude i tre volumi della serie TRUE LOVE

VIVI DAVVERO

AMA DAVVERO

TI ODIO DAVVERO…MA…

EMMA, IVAN e LISA sono i protagonisti dei tre romanzi

EMMA ☆ Una giovane donna decide per la prima volta nella sua vita di rischiare. In che modo? Lasciando lavoro, amici, parenti e partire alla volta di Londra per vivere nuove esperienze e dedicarsi alla stesura del suo romanzo. Emma, non aveva messo in conto però che a rischiare sarebbe stato anche il suo cuore. Tra lavoro, amicizie e nuovi incontri Emma riuscirà a vivere la sua vita senza remore?

IVAN ♡ Tenero playboy, ne combina di ogni tra feste, bevute e ragazze finché ad un certo punto sente che nella sua vita manca qualcosa o forse qualcuno? Magari una rossa con la testa riccioluta sempre pronta a tirarlo fuori dai guai.

LISA ☆ Una donna dedica la sua intera vita al vigneto di famiglia considerandolo una priorità su tutto, dato che era l’unica cosa che ancora adesso dopo anni la faceva sentire vicina a sua madre defunta. Adorava prendersi cura delle sue viti insieme al padre Vittorio ma per fare ciò, aveva dimenticato di vivere la sua vita. Ad un tratto però arriva qualcuno a mettere disordine non solo nella sua vita ma anche nel suo cuore. Come ne uscirà la povera Lisa?

I tre romanzi vi attendono su Amazon in un unico volume intitolato “Quando l’amore Chiama”

VIVI DAVVERO

Emma è una scrittrice giovane e di talento, ma per un grave lutto subito dimentica cosa vuol dire vivere, si accontenta infatti di fare la cameriera in un locale di Milano e aiutare la mamma a mandare avanti la pasticceria, ma l’incontro con un editore di una certa esperienza le dà una scossa che le farà aprire gli occhi e prendere decisioni importanti.
Tra lavoro, amicizie e nuovi incontri Emma riuscirà a vivere la sua vita senza remore?
Riuscirà finalmente a comprendere cosa vuol dire amare?

https://www.amazon.it/VIVI-DAVVERO-Perch%C3%A9-semplice-davvero-ebook/dp/B089DKDH2F/ref=sr_1_4?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=betty+esse+kindle&qid=1618563164&sr=8-4

AMA DAVVERO

Ama Davvero è un romanzo in cui ritroviamo due personaggi Ivan e Jane già conosciuti nel precedente volume della collana “True Love” intitolato Vivi Davvero.
Ivan e Jane, due personalità totalmente diverse, lui eterno playboy, lei donna forte che non fa altro che tirarlo fuori dai guai in nome della loro profonda amicizia. Sono uno la spalla dell’altro, tutto va a gonfie vele o quasi finché il loro equilibrio non viene rotto da un imprevisto, o forse solo dalla consapevolezza che il loro non è poi un amore così fraterno.
Una coppia tenera e passionale al tempo stesso, che si ritrova in balia di matrimoni, parenti, vecchie e nuove conoscenze tutte con un ruolo fondamentale per far sì che questi due ragazzi riescano a comprendere la vera natura del loro rapporto.

https://www.amazon.it/AMA-DAVVERO-True-Love-Vol-ebook/dp/B08PSKHHVK/ref=sr_1_2?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=betty+esse+kindle&qid=1618567505&sr=8-2

TI ODIO DAVVERO… MA…

Lisa, giovane viticoltrice, una vita dedicata al suo vigneto, quello di Villa Ada. Non le importava uscire, andare a ballare, avere un ragazzo… Per lei ciò che più contava erano le sue amate viti a cui dedicava anima e corpo, finché non arriva un certo cugino dalla Scozia a rovinare i suoi piani.
Ma Lisa era felice della sua vita?
Si che lo era! Il problema però subentra quando una testa dura (IVAN), un amica cospiratrice (JANE) e un padre apprensivo (VITTORIO), decidono al suo posto che sarebbe ora che le cose cambiassero, poiché convinti che Lisa pur dimostrandosi sempre forte e sorridente, in fondo, molto in fondo, le mancasse qualcosa. Decisero così di smovere in qualche modo la sua vita consueta organizzando una vera e propria combutta a suo sfavore. Come ne uscirà la povera Lisa?

https://www.amazon.it/gp/product/B097PDJ3D9?pf_rd_r=CB7J54DEY2QWH315DNS8u0026amp;pf_rd_p=33a234b0-b2e1-4fd7-9ea3-f5dca6c7be9cu0026amp;pd_rd_r=747770ef-4157-4763-a737-c14ef5ed4d67u0026amp;pd_rd_w=p7BI0u0026amp;pd_rd_wg=CJVDXu0026amp;ref_=pd_gw_unk

NOI…SEMPRE

Francesca è una donna con un passato duro alle spalle, fatto di errori, rinunce e rimpianti. Troppe volte nella sua testa ha pensato… “E se…”Stanca di soffrire chiude il cuore in un cassetto e cambia vita, città, lavoro…Proprio quando si convince di aver fatto la scelta giusta, il cassetto…quello chiuso e dimenticato si riapre, perché dall’amore puoi anche provare a scappare ma prima o poi ci sbatti contro ed è lì che arriva il bello!

https://www.amazon.it/Noi-Sempre-Betty-Esse-ebook/dp/B08ZCHTWD7/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=betty+esse+kindle&qid=1618569104&sr=8-1

CLARA “Un amore inaspettato”

Clara è una donna giovane che fin da bambina ha dovuto trovare modi e maniere per cavarsela da sola, ma nonostante tutto non perde mai la fede e la gioia di vivere. E’ sempre stata una piccola donna forte, ed è proprio così, con l’unica arma che ha ” Se stessa” che cerca di trovare l’ennesima soluzione per andare avanti ma mai avrebbe immaginato che il destino oltre ai tanti ostacoli da superare le avrebbe riservato l’amore.

https://www.amazon.it/Clara-amore-inaspettato-BETTY-ESSE-ebook/dp/B08YXXQHXY/ref=sr_1_3?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&dchild=1&keywords=betty+esse+kindle&qid=1618575774&sr=8-3

NATALE, IL FATO E L’AMORE

Un breve racconto che possa portarci col pensiero nel periodo più bello dell’anno “Il Natale” dove l’amore e l’altruismo dovrebbero prevalere su tutto. Spero con questa breve lettura di allietare chiunque come me vivrebbe tutto l’anno nello spirito del Natale.

Descrizione

Natale è alle porte, Chris come ogni anno ritorna nel suo paese natale “Rovaniemi”, presa dai suoi studi e il suo lavoro a Parigi non è molto felice di raggiungere la sua famiglia, preferirebbe restare al Campus a studiare e fare festa con gli amici.
Chris però, non ha fatto i conti con il fato che in poco tempo stravolge la sua vita.
Cosa può accadere quando si mettono insieme più elementi?
Il periodo magico del Natale, il fato e un piccolo imprevisto chiamato amore.

Hidden World “Elettra”

Hidden World

Prologo

Elettra è una ragazza di diciannove anni nata a Palmer, una  cittadina dell’Alaska posizionata sulla riva nord del fiume Matanuska, è praticamente cresciuta nella fattoria dei suoi nonni insieme al fratellino Phil, i suoi genitori purtroppo sono morti in un incidente aereo quando lei era ancora una bambina, ancora oggi le autorità locali non riescono a spiegare la dinamica dell’incidente.  

 Attualmente frequenta l’università di Anchorage, tutto va a gonfie vele nonostante la mancanza dei genitori finché non sono iniziati quegli strani sogni che le suscitano inquietudine, paura, sa che non sono reali ma nonostante tutto arriva al punto di non voler dormire, assume caffè a volontà e dorme massimo tre ore a notte, tutto ciò porta ripercussioni anche sullo studio, riducendosi uno zombie vivente.

Un giorno però  incontra un essere mortale? Immortale? Di sicuro velocissimo come la luce e grazie a lui inizia a dare un senso a tutto quello che le stava accadendo.

1

Elettra

Finalmente è finita un’altra giornata di lezioni, tiro un sospiro di sollievo mentre mi avvio verso l’uscita, spingo le grandi porte a battente dell’università e faccio uno sforzo disumano per aprirle, mi sento nervosa, sono stanchissima. L’umore poi non migliora vedendo il cielo grigio, cupo, che mi attende all’esterno, bensì al pensiero della pioggia rabbrividisco. La notte poi dormo pochissimo, causa di quegli strani sogni, così non riesco a tenere il ritmo sia nello studio, sia nel lavoro al bar del campus, sono davvero esausta. Mi desto dai miei pensieri solo quando in lontananza lo vedo ancora, è sempre lui, fermo al solito posto che attende l’orario d’uscita. Intanto Bob, un amico di corso mi raggiunge e vedendomi intenta nel fissare il ragazzo sconosciuto mi dà uno scossone per richiamarmi alla realtà, è un bravo ragazzo ma delle volte diventa quasi asfissiante, un amico certo ma asfissiante.

«Eli…Eli! Mi stai ascoltando?»

«Come? Sì,certo Bob,scusa! Ma…lo hai visto anche tu?»

«Chi? Eli…insomma chi dovrei vedere»

«Il ragazzo col cappuccio, è lì ogni giorno, aspetta appoggiato di spalle al muretto finchè non finiscono le lezioni, si gira giusto per vedermi uscire poi va via, più volte ho provato a fermarlo per chiedergli cosa volesse ma girato l’angolo sparisce»

«Scusa Eli come fai ad essere certa che sia lì per te, non perchè io voglia sminuire la tua bellezza ma a quest’ora escono tante persone dal campus, cioè magari è solo un caso!»

«Forse hai ragione tu, ultimamente i sogni stanno condizionando fin troppo la mia vita» eppure…continuo a pensare tra me e me, non so come spiegarlo ma sento la connessione che c’è tra di noi, pur non avendo mai visto da vicino il suo viso, dovrebbe spaventarmi, invece mi incuriosisce, forse ha ragione Bob sto davvero perdendo il senso della ragione.

«Elettra ascoltami! Hai bisogno di uscire, troppo studio, non ti si vede in giro da mesi, se non ti vedessi a lezione penserei al suicidio, usciamo insieme?» Oh no! Ci siamo, lo sapevo che tutte quelle attenzioni non potevano essere solo gentilezza, ma no! No grazie! Sì Bob è carino, alto, capelli biondi, occhi azzurri, fisico palestrato ma proprio non fa per me, così dopo due lunghi minuti imbarazzanti mi decido a rispondere «Bob…no!»

«Perchè no? Cosa altro hai da fare?»

«No Bob! e adesso mi hai fatto anche arrabbiare» dico mettendo le mani sui fianchi, cosa crede che io non abbia altro da fare nella mia vita? Poi finalmente si rassegna «E va bene, ma non mi arrenderò così facilmente»

«Lo so!» dico sfinita, e dando un’ultima occhiata al solito muretto, saluto Bob e vado via.

Anche oggi come ogni giorno da mesi ormai, mi dirigo verso il muretto ma girato l’angolo della strada lui non c’è, più passa il tempo più la cosa mi rende nervosa, sento che lui è lì per me.

Continuo a camminare pensando a lui, innervosendomi ancora di più quando sento delle fredde gocce di pioggia bagnarmi viso e capelli, arriverò a casa bagnata fradicia non avendo portato con me l’ombrello quando sono uscita stamane. Intanto la visuale della strada che ho dinanzi diventa sempre meno nitida per via della pioggia battente,ma ad un tratto nonostante tutto scorgo una figura poco distante da me, ferma, sembra quasi mi stia aspettando, così mettendo meglio a fuoco la vista capisco,è lui! È all’ingresso del parco di quartiere, lo vedo entrare, così decido di correre per raggiungerlo, ma nulla… Delusa per non essere riuscita a fermarlo, mi fermo per prendere un po’ di respiro guardando lo specchio d’acqua del piccolo laghetto, anch’esso agitato dalla pioggia scrosciante. Proprio quando mi convinco di essere stata vittima di un’allucinazione sento una voce provenire dalle mie spalle, il cuore va a mille dallo spavento,così mi volto e poco più in là,c’è lui a testa bassa, nascosto dal cappuccio della felpa.

«Scusami!…ti chiedo scusa non era mia intenzione spaventarti,volevo solo conoscerti»dice con voce profonda, rassicurante

«Ok…allora se volevi solo conoscermi perchè scappi?Perchè non mi hai fermata prima?» dico dubbiosa delle sue intenzioni

«E’ difficile!»

«Presentarsi? Già davvero difficile!» dico con una punta di sarcasmo, a questo punto mi sembra di scorgere un sorriso «Quindi? vuoi presentarti oppure restiamo qui sotto la pioggia?» resta ancora in silenzio sembrerebbe stia davvero valutando la possibilità di tirarsi indietro ancora una volta, allora faccio io il primo passo,mi avvicino lentamente,tendo la mano verso di lui e mi presento «Piacere! sono Elettra » lui alza lo sguardo,mette gli occhi nei miei ed ho una strana sensazione di appartenenza,ha gli occhi di un verde rubino,sono ipnotici,prende la mia mano,la stringe ma non troppo e sento una scarica elettrica tra le dita, poi ,finalmente si decide a parlare «Neo»

«Allora Neo sei al campus per?» tentenna…

«Filosofia»

«Ma dai! Io sono al padiglione accanto eppure non ci siamo mai incrociati nei corridoi»

«Già!»

«Di dove sei Neo?Non mi sembra che tu sia di queste parti» tentenna ancora,sospira e non risponde,abbassa la testa «Ok,capisco…a questo punto ti saluto,non mi sembra tu abbia molta voglia di conversare» così gli dò le spalle e faccio per andarmene ma lui mi ferma «Elettra fa attenzione! Ascoltati e capirai» non capisco,cosa significa? Resto immobile cercando di dare un senso alle sue parole e quando mi volto ancora per chiedergli cosa intendesse era già  sparito.

Dopo essere passata dalla mia amica Lilì per comprare l’ennesima tisana rilassante che possa aiutarmi a fare sogni tranquilli, mi avvio verso casa quasi trascinandomi, senza forze, sentendomi fortemente dispiaciuta, avrei voluto di più da quell’incontro, invece…

Nei giorni successivi di Neo nessuna traccia,ho trascorso giorni ad osservare i dintorni,appena potevo davo un occhiata al solito muretto,addirittura ho provato a cercarlo al corso di Filosofia ma nulla è letteralmente sparito,che fosse stato effettivamente il frutto della mia immaginazione? E se così fosse perchè sento la sua mancanza?

https://www.youcanprint.it/hidden-world/b/bbe85724-83c4-5e49-8839-ccfacd8c5eb7

https://www.amazon.it/Hidden-world-Elettra-Betty-Esse/dp/B092XK711Y/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=162V2TLVJTFTE&dchild=1&keywords=hidden+world+betty+esse&qid=1619674167&sprefix=hidden+world%2Caps%2C481&sr=8-1

Di bees83

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...